Skip to content

Avanzamento di versione o installazione pulita?

28 marzo 2010

Questa non ha la pretesa di voler essere una guida, in questo articolo racconto semplicemente la mia esperienza.

Lucid Lynx è nato da poco, oggi è ancora alla versione beta, ma in una serata da “animare” mi sono detto: ma si… avanziamo.

L’ultima volta che ho fatto avanzamento di versione passai dalla 8.04 alla 8.10 con effetti abbastanza devastanti.

Volendo mettere alla prova la “maturità” della nuova creatura e non essendoci impedimenti tipo cambio di filesystem come avvenuto in occasione del passaggio da Intrepid a Jaunty, ho voluto provare l’ebbrezza dell’avanzamento.

Descrivo brevemente la procedura che ho seguito:

  • ho tolto dal sources.list i repo di terze parti
  • ho pulito il sistema

poi ho dato alt+f2 e ho digitato

do-release-upgrade -d

la prima schermata è questa:

e vista la mole di pacchetti già mi viene il dubbio…

la seconda è questa:

ma la più disarmante deve ancora venire:

scaricamento: 32 minuti (e non ho un modem 56k ma una dignitosa ADSL) bha … andiamo avanti

in effetti poi di tempo ce ne ha messo un pò meno, però

1 ora e 16 minuti? in 10 minuti installo da zero!

mentre rumina si cominciano a vedere le prime modifiche; cambia qualche icona della barra in alto, cambia il cestino

arrivato ad openoffice mi avvisa che

avanti…

ma si sostituisci… intanto mi vado a fare la doccia che la cosa sembra ancora lunga

ma si… installa la versione del manutentore del pacchetto

ok ok… vai di sda1

questo già mi piace di più, però intanto è finito anche Doctor House

ok, ha finito “riavviare?”

bhe direi di si

funziona tutto, il sistema è un pò “impastato” ma funziona tutto.

Driver 195 della nvidia già installati, programmi ok, sensori ok però c’è qualcosa che non mi convince

Ripulisco il sistema con

sudo dpkg --purge `COLUMNS=300 dpkg -l "*" | egrep "^rc" | cut -d\  -f3`

e mi trova una caterva di roba

df -h

non mi convince… mi sa che c’è un pò troppa roba.

Avevo già scariato la .iso e messa su pennetta, ho la /home separata, ho i dati su altre partizioni…

alla fine ho reinstallato da zero

tempo impiegato: 15 minuti esatti tra partizionamento ,  punti di mount installazione e aggiornamenti post-installazione

Continuo a pensare che l’installazione da zero sia la strada migliore🙂

Comunque, in entrambe le procedure, ho dovuto risistemare l’icona di firefox sia nella barra che nel menù (mistero della beta) e, ovviamente, una volta terminata l’installazione, ho spostato i pulsanti sulla destra (ma non il mio voto!)

26 commenti leave one →
  1. obo permalink
    28 marzo 2010 1:11 pm

    anche io preferisco l’installazione da zero, tanto ho la home separata!

    • 28 marzo 2010 1:15 pm

      sono queste le cose che invidio alle rolling release😉

  2. 28 marzo 2010 1:24 pm

    Mi aggrego per le rolling release, però figlioli, è una beta!

    In ogni caso la serata l’hai animata🙂

    • 28 marzo 2010 2:21 pm

      infatti; però sto Plymouth e i sui litigi con i driver proprietari va sistemato🙂

  3. ubuket permalink
    28 marzo 2010 1:58 pm

    Secondo me ce stato un complotto co…ista! Se no, non si spiegherebbe il filamento di questo avanzamento verso il nuovo…😀😀😀

  4. superlex permalink
    28 marzo 2010 4:11 pm

    Anche io ho la home separata.. Ma per chissà quale motivo, quando reinstallo mi trovo costretto anche a eliminare (o farne il backup in realtà) i file di configurazione della maggior parte dei programmi..😛

    • 28 marzo 2010 4:28 pm

      questo è strano…

  5. anonimo permalink
    28 marzo 2010 4:14 pm

    Io ho avanzato recentemente e non ho avuto problema alcuno, fuorché il fatto che avevo installato manualmente, prima di avanzare, i driver nvidia, ma dopo aver sistemato la cosa è andata bene…

    ma in futuro se non ho la /home separata come faccio?
    Tuttavia, mi vien male a pensare a quante cose dovrei modificare, sistemare, installare dopo un’installazione pulita…

    • 28 marzo 2010 4:27 pm

      la /home la puoi separare in qualsiasi momento
      Per i programmi ho creato uno “stringone” in gedit con:

      sudo apt-get install pippo pluto paperino nonna_papera ecc ecc

      Lo do in pasto al terminale (dopo aver riconfigurato il sources.list) e mi ritrovo tutti i programmi già configurati😉

  6. anonimo permalink
    28 marzo 2010 7:38 pm

    Ma lo stringone lo hai fatto manualmente?

    • 28 marzo 2010 8:46 pm

      no, ho modificato il file di testo che ti genera il comando

      dpkg –get-selections > installed-software.log

      fatto una volta questo “lavoraccio” lo aggiorno con i programmi nuovi che installo e che voglio tenere.

      • Scugnizzo permalink
        7 aprile 2010 9:09 pm

        Perfab questo che hai scritto è interessantissimo.
        Io da Jaunty a Karmic mi son fatto la lista a mano e reinstallato uno alla volta. (questo è un lavoraccio!!)

        Mi spieghi una cosa? quel comando mi ha generto una lista con 1838 righe, devo scrivere sudo apt-get installa riga1 riga2 riga3…..riga1838??

  7. Hyu permalink
    28 marzo 2010 9:02 pm

    Non ho capito cosa non ti convinceva. Mi sembra ridicolo formattare un sistema operativo ogni sei mesi. Neanche windows 98 nei miei peggiori incubi lo formattavo così spesso.

    • 28 marzo 2010 9:11 pm

      si ma formatto solo la radice; e in genere tengo le LTS per tutta la loro durata (ho ancora la 8.04).

      A dire il vero con le *.10 non mi sono mai trovato alla perfezione ma, ovviamente, sono pareri personali🙂

  8. 7 aprile 2010 9:25 pm

    @ scugnizzo: no, ho semplicemente cancellato tutte le righe che non mi interessavano lasciando solo i programmi che volevo reinstallare e poi dai

    sudo bash
    dpkg –set-selections < ./installed-software.log && apt-get dselect-upgrade

    • SirFederix permalink
      17 maggio 2010 7:54 pm

      Scusa, una volta che hai la lista io non ho capito bene cosa fai🙂

      • 17 maggio 2010 8:17 pm

        dai il comando:

        sudo bash

        dpkg –set-selections < ./installed-software.log && apt-get dselect-upgrade

        dopo aver "ripulito" l'elenco dai programmi che non vuoi.

      • SirFederix permalink
        17 maggio 2010 8:18 pm

        Ma questo non mi crea un .log con l’elenco?

      • 17 maggio 2010 8:25 pm

        no, il log lo crei con:

        dpkg –get-selections > installed-software.log

        e una volta modificato dai l’altro:

        sudo bash

        dpkg –set-selections < ./installed-software.log && apt-get dselect-upgrade

        la differenza è tra –get e set😉

      • SirFederix permalink
        18 maggio 2010 8:13 am

        E l’ultimo cosa dovrebbe fare? Perchè io per ora vorrei solo creare uno script, perché sono già a posto, come pacchetti installati!

      • 18 maggio 2010 6:38 pm

        installa e aggiorna i pacchetti contenuti nel file di log generato in precedenza

  9. aquilone permalink
    11 maggio 2010 4:39 pm

    anche io ho spostato i tasti a destra, ma non il mio voto😉

  10. Gianluca R. permalink
    4 giugno 2010 9:10 pm

    Ciao ragazzi,
    vorrei chiedervi una cosa. Siccome anch’io ho la home separata dalla root, volevo sapere, quanto a posta elettronica (uso thunderbird), segnalibri, chat skype, chats empathy, configurazione stampante ip1500 e tutte le configurazioni possibili ed immaginabili, perdo qualcosa dopo l’installazione? Cioe’ devo poi riscaricare i programmi e riconfigurarli? Come funziona da questo punto di vista? Fare il solo upgrade comporterebbe anche in questo caso delle perdite di dati o la necessità di collegare i vecchi dati con i nuovi programmi?
    Grazie.

  11. Scugnizzo permalink
    5 giugno 2010 3:44 pm

    No Gianluca, nella home ci sono (salvo credo rarissimi casi) le cartelle nascoste con i dati di configurazione di ogni programma.

  12. fast#one permalink
    12 giugno 2011 1:14 pm

    giusto per conferma:
    dalla desktop live, installando da 10.10 a 11.04, in fase di allocazione spazio su disco, ho selezionato la terza (cancella 10.10…), e modificato i punti di mount delle partizioni esistenti come
    sda1 (ext4) -> formatta (ext4), punto di mount: /
    sda5 (swap) -> lasciata intatta
    sda6 (ext4, attuale home) -> lasciata intatta, punto di mount: /home
    è corretto?

    • 13 giugno 2011 1:16 pm

      si, corretto se sei certo delle partizioni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: