Skip to content

Pulizie di primavera

7 marzo 2010
tags:

Primavera alle porte, passeggiata mattutina in riva al mare, pomeriggio dedicato alle “pulizie di primavera”

Sbrinato il frigo, fatto il primo taglio dopo il riposo vegetativo invernale al prato, passo al pc.

Appena mi abbasso per rimuovere i collegamenti e metterlo sul tavolo mi spavento nel vedere lo stato delle porte (come da immagine di sopra) del pannello anteriore.

Penso: chissà cosa ci trovo dentro, allora!

Premessa

PC assemblato personalmente a inizio dicembre dello scorso anno; apro e…

bhè… tutto sommato ha retto bene;

  • pulizia delle ventole con relativo smontaggio
  • pulizia del dissipatore della CPU
  • smontaggio e delicata pulizia della Nvidia (per fortuna passiva… una ventola in meno da pulire)
  • aspirazione dei malloppi di polvere che si sono formati nei posti più disparati a causa delle “correnti” create dalle ventole (case 1, case 2 (HD) ,  alimentatore e CPU)

in buona sostanza il consiglio è di non sottovalutare il “powder power” sopratutto con l’approssimarsi della bella stagione con le relative alte temperature  e quindi, prima di dare la colpa a Ubuntu, accertiamoci che dal lato HW abbiamo la coscienza (e la ventola) pulita!🙂

10 commenti leave one →
  1. 7 marzo 2010 5:12 pm

    ho visto cose che non puoi immaginare.. io pulisco il case ogni morte di papa.. se vuoi la prossima volta ti faccio vedere lo schifo che c’è dentro.
    L’ultima volta faceva un rumore assurdo e ho trovato una quantità di polvere che ci si poteva fare un gatto.

  2. Tommaso permalink
    7 marzo 2010 5:30 pm

    Parole sante…la polvere e’ la peggior nemica del computer…
    (dopo l’utente??)🙂

  3. 7 marzo 2010 5:32 pm

    @ santiago: sante parole… il pc che avevo prima l’ho smontato e pulito solo quando… s’era fermata la ventola!!🙂

    A questo ci tengo un tantino di più

  4. Emanuele permalink
    7 marzo 2010 5:37 pm

    Come effettui la pulizia? Semplice pennello, magari leggermente umidificato per trattenere la polvere e necessaria successiva attesa di qualche ora affinché tutto si asciughi completamente?

    • 7 marzo 2010 6:28 pm

      pennellino (ne ho un set di varie misure) e aspirapolverino da tavola che cattura “al volo” la polvere che si solleva🙂

      in genere, e se ho tempo, preferisco smontare lo smontabile

      • Emanuele permalink
        7 marzo 2010 6:36 pm

        Ok, grazie!

  5. ubuket permalink
    9 marzo 2010 3:03 pm

    Ma cos’è quella cosa sotto? E’ tipo spugna anti rumore?😀

    • 9 marzo 2010 4:29 pm

      si, è il Sileo della Cooler Master🙂 per accorgermi che il pc è acceso devo vedere se è accesa la lucetta…

      http://www.coolermaster-europe.com/upload/product/5843/gallery/full/top6.jpg?1366149406

  6. Tommaso permalink
    9 marzo 2010 4:36 pm

    Ah, sì…è un materiale fono assorbente che chi suono vede spesso anche nelle sale prove o negli studi di incisione…
    Ci diresti qualcosa anche sulla configurazione hardware che hai scelto? (pura curiosità)

    • 9 marzo 2010 6:12 pm

      come no:

      Case: CoolerMaster Sileo 500
      Motherboard: Asus M4A78
      CPU: AMD Phenom II X4 955
      RAM: Corsair XMS2 2x 2 GB
      Scheda Video: NVidia GeForce 9400 GT 1024 MB (nb: il modello passivo della Captiva)
      Alimentatore: LCPower 6550 V2.2
      HD: Western Digital Caviar Blue 500GB+ WD Caviar Blue 320GB
      Monitor: Samsung 2243SN

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: